Casa Arrighi

”Il progetto “Casa Arrighi” è iniziato il 01.01.2015 in un appartamento al piano terra di una palazzina su due piani messa a disposizione del Comune di Empoli.
L'appartamento dove attualmente due ragazzi vivono presenta le caratteristiche di una civile abitazione, non ha barriere architettoniche ed è completamente accessibile. “Casa Arrighi” è attualmente organizzata con la presenza di tre assistenti familiari che coprono le 24 ore e un educatore professionale.
Coordina il progetto un dipendente della Fondazione. Alla Fondazione è stata affidata dal Comune di Empoli anche la gestione dell'appartamento al primo piano dello stesso edificio, da ristrutturare, composto da ben 6 locali: tre camere, un servizio igienico, una cucina abitabile, un ampio soggiorno, tre terrazzi ed un ascensore.
L'appartamento è in fase di ristrutturazione. Una parte degli interventi (opere murarie e rifacimento di un servizio igienico, la messa a norma dell’impianto elettrico, sostituzione pavimentazione della cucina) è sostenuta dall'Amministrazione Comunale di Empoli.
La gestione del nuovo appartamento con accesso da Via Meucci, 53 consentirà di ampliare il numero degli ospiti dagli attuali due ad un massimo di sette e soprattutto di sperimentare un modello di residenzialità innovativo per il “Dopo di noi” e il “Durante Noi” con l’obiettivo di:

• emanciparsi dalla famiglia e acquisire una propria autonomia (Durante Noi);

• fare una esperienza per un periodo al di fuori della famiglia (Durante Noi);

• Sperimentare il “distanziamento” dalla famiglia in preparazione del Dopo di Noi.

• Accogliere coloro che non hanno famiglia (Dopo di Noi).